mercoledì 20 luglio 2011

I primi trailer di The Amazing Spiderman e di The Dark Knight Rises

Inizia in questi giorni la sfida tra due dei film più attesi del 2012, vale a dire i nuovi capitoli dei due supereroi più famosi di tutti i tempi, uno della DC Comics, Batman, e uno della lanciatissima Marvel, Spiderman, l'Uomo Ragno. 
Per quanto riguarda il terzo e conclusivo episodio della saga di Christopher Nolan, le notizie sono ben poche, se non quelle sul cast. L'unica fonte di dettagli su The Dark Knight Rises è il teaser trailer rilasciato in questi giorni in cui si possono vedere alcune brevi scene del film. Interessante l'apparizione di Bane (Tom Hardy), il cattivo di turno, pronto a iniziare un duello con Batman (Christian Bale), ma ancora più intrigante e enigmatico è la presenza sullo sfondo, nell'ultima scena del trailer di una figura di bianco vestita. Che sia un altra nemesi per Batman? E' strano infatti che l'intero film si possa reggere solo su Bane (foto in basso).
Di tutt'altro genere è il trailer di The Amazing Spiderman, diretto da Marc Webb con Andrew Garfield (The Social Network) nel ruolo di Peter Parker, Emma Stone (Amici di letto - Istruzione per l'uso) in quello di Gwen Stacy e Rhys Ifans (I love Radio Rock) nei panni del Dottor Connor, alias Lizard. Il trailer mostra le origini dell'Uomo Ragno in una chiave diversa rispetto alla trilogia di Sam Raimi, più scanzonata. Qui le vicende sembrano più dark, più oscure, più serie, mentre chi legge i fumetti sa che la leggerezza e l'ironia caratterizzano le strisce di Spiderman da sempre. Un misto tra le due cose sarebbe l'ideale ma il risultato finale lo vedremo solo il 3 luglio 2012. Ecco il trailer in qualità screen in cui però non si vede Lizard (foto in basso):
Si preannuncia un'estate cinematografica ricchissima quella del 2012, condita anche dal colossal Marvel sui Vendicatori (qui il teaser trailer), in cui però il ragno e il pipistrello lotteranno per conquistare il primato ai botteghini.
D9P

1 commento:

ironic ha detto...

sembra niente male 'sto reboot

Posta un commento